Sterilizzazione

 

Procedure di sterilizzazione dello strumentario

LA STERILIZZAZIONE DEGLI STRUMENTI

Per "Sterilità" si intende l'assenza di microorganismi vitali sulla superficie degli strumenti utilizzati sui pazienti.

Per raggiungere questo risultato,nel nostro studio, tutti gli strumenti e le frese vengono imbustati e sterilizzati seguendo una serie di specifiche procedure, aventi come fine l'ottenimento della sterilità degli strumenti che vengono utilizzati sul paziente.
Il personale addetto segue le stesse procedure, definite in protocolli, per ottenere la sterilizzazione degli strumenti, rispettando gli standard imposti per legge. Vengono anche eseguiti, con uno scadenziario prestabilito, dei Test di corretto funzionamento delle apparecchiature utilizzate per ottenere la sterilità degli strumenti, in modo d'avere un riscontro oggettivo che con le procedure adottate si ottenga il risultato prefissato.

Tutto il personale  è stato adeguatamente istruito riguardo alle più recenti norme di sterilizzazione, mediante incontri di aggiornamento e formazione.
Lo studio è dotato di apparecchiature che soddisfano le più recenti normative in materia di sterilizzazione (foto fondo pagina). E' stato approntato un sistema di tracciabilità della sterilizzazione dello strumentario in modo che per ogni seduta clinica di ogni paziente si possa risalire ai test di avvenuta sterilità dello strumentario utilizzato.

 

Gli strumenti utilizzati vengono trattati seguendo le seguenti fasi al fine di ottenerne la sterilità.

Raccolta

Gli strumenti utilizzati sul paziente vengono raccolti dall'assistente odontoiatrica e messi in una bacinella contenente un apposito liquido disinfettante in modo da abbattere la carica batterica e virale.

Detersione

Gli strumenti vengono portati in sala di sterilizzazione, dove l'assistente odontoiatrica, addetta alla sterilizzazione, provvede a sciacquarli e a metterli nella vasca ad ultrasuoni in modo da eliminare i residui organici e/o inorganici presenti sulla loro superficie.

Asciugatura

L'assistente odontoiatrica addetta alla sterilizzazione degli strumenti provvede a controllarne la superficie in modo da garantire l'assenza di residui, quindi provvede ad asciugarli con carta assorbente monouso.

Confezionamento

L'assistente odontoiatrica addetta alla sterilizzazione degli strumenti provvede a confezionare gli strumenti in buste sigillate.

Tracciabilità

L'assistente odontoiatrica addetta alla sterilizzazione degli strumenti provvede a incollare su ogni busta contenente gli strumenti un adesivo su cui è riportato: numero di lotto di sterilizzazione, data di sterilizzazione e data di scadenza, in modo da poter identificare ogni singola busta.

Sterilizzazione

L'assistente odontoiatrica addetta alla sterilizzazione degli strumenti provvede a posizionare le buste contenenti gli strumenti nell'autoclave dove avviene il vero e proprio processo di sterilizzazione degli stessi. La sterilizzazione in autoclave consiste nell'immissione di vapore ad alta temperatura (121 °C, 134 °C) e elevata pressione che elimina gli agenti contaminanti.

 

Test di controllo della sterilità

Scrupolosi test di controllo vengono eseguiti ad ogni ciclo dell'autoclave e con scadenze prestabilite, in modo da assicurarsi del corretto funzionamento delle procedure di sterilizzazione.
Il risultato dei test viene controllato dai Responsabili della Qualità dell'Ufficio di Staff, in modo da avere un doppio controllo degli stessi test. Quindi viene archiviato e conservato per eventuali controlli da parte delle autorità competenti.

 

Contattaci per informazioni o per un piano di trattamento personalizzato

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Ok Voglio saperne di piĆ¹